Poesie sulle donne

Nuovi autori:

Poesie sulle donne
a tema:

Speciali sulle donne:

Autori piu' pubblicati:


Archivio poesie:

Gli autori:

Alle DONNE meno fiori e più RISPETTO

sergio garbellini

Noi donne di tutte le razze
vogliamo avere il diritto
di viver la nostra esistenza
in modo civile e normale.

Vogliam esser libere e fiere
nel nostro modello di donna,
nessuno ci deve imporre
alcuna arbitraria violenza!

Noi siamo tuttora insicure,
perché quando andiamo a passeggio
c’è sempre un brutale sciacallo
ch’è pronto, nascosto nell’ombra,

poi esce e colpisce alle spalle
usando la sopraffazione
e rende la vittima innocua
per poi violentare la preda!

Gli uomini vivon tranquilli,
non sanno cos’è la paura,
subire quell’atto immorale ...,
si resta distrutte per sempre!

Per questo chiediamo con forza
ch’è ora di mettere fine
a queste violenze inaudite,
vogliamo una vera giustizia!

La donna vien sempre accusata
di esser la provocatrice
e rende la vittima rea
d’avere incitato il malvagio

a credere al facile approccio,
così vien due volte incolpata,
ma senza commetter l’errore,
perciò non si sente protetta!

Siam donne e vogliamo: rispetto,
tutela e giustizia per tutte,
con massima, vera attenzione
nel dare giudizi affrettati!

A nome di tutte le donne
che sono il perno del mondo,
chiediamo di esser credute
in caso d’abuso violento!

Vogliamo poter camminare
in mezzo alla strada tranquille,
è nostro legale diritto,
sancito da un viver civile!

La femmina genera il mondo,
un uomo non può partorire,
pertanto esige rispetto
in nome del ruolo di donna!

Bisogna cambiar la giustizia
e pure i concetti dell’uomo
che resta sui suoi pregiudizi
legati al potere maschile!

Ci sono animali nel mondo
che nutrono impulsi bestiali,
non sanno gestire gli istinti
che sfogano contro le donne!

La donna è un essere umano
e merita tanto rispetto,
in quanto può essere madre,
sorella, consorte o figlia.

perciò certi uomini infami
si specchino nella coscienza
e facciano un atto contrito
sciogliendosi ... in penitenza!

La donna che gira per strada
si deve sentire sicura,
perché ha il sacro diritto
di vivere libera e lieta.

A nome di tutte le donne
invoco la legge civile
per rendere il giusto valore
al ruolo che svolge la donna!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 08/03/20 | 416 letture

Nota dell'autore:

«Ci ricordiamo delle donne solo l’8 marzo di ogni anno, poi per 364 giorni le usiamo solo per i nostri desideri, ma la donna è un essere umano e come tale deve essere rispettato sempre! La donna è colei che ci crea la famiglia, ci accudisce la casa, ci fa compagnia, educa di figli, il marito sta sempre a lavorare e non sa quanti problemi ci sono in una casa, la donna deve essere rispettata ogni momento e onorata per tutto quello che ci regala.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 301 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Le donne sono il sole della vita (23/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Due madri ed una vittima innocente (01/08/20)

Una proposta:
 
Anche le donne non cambiano mai (22/07/20)

La poesia più letta:
 
L'età delle donne (... è top- secret) (14/03/13, 8283 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

301 poesie sulle donne:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie sulle donne più recenti
nel sito: