Poesie sulle donne

Nuovi autori:

Poesie sulle donne
a tema:

Speciali sulle donne:

Autori piu' pubblicati:


Archivio poesie:

Gli autori:

L’ospite sgradito mi rende nervosa

sergio garbellini

Un orologio svizzero è preciso,
è cosa risaputa in tutto il mondo,
non come il mio ciclo mestruale
che addirittura fulmina il secondo!

M’arriva ogni ventisette giorni
ed ogni volta mi fa assai soffrire,
è sempre stato un ospite sgradito,
mi rende strana e non mi fa dormire!

Le mie amiche m’hanno riferito
che loro lo sopportan con pazienza,
gestiscono quei giorni fastidiosi
in base all’ingerenza e l’esigenza!

Un orologio svizzero è perfetto
e ti può dare tanta sicurezza,
il ciclo mestruale è fastidioso
e mi procura invece l’amarezza!

Io sono una ragazza assai normale,
però quando m’arrivan “le mie cose”
mi sento tanto male da morire,
perché sono davvero perniciose!

Avverto i primi sintomi alla pancia
e poi mi prende un forte mal di testa
che si protrae a lungo per quei giorni
e vivo come in mezzo alla tempesta!

Il medico m’ha detto di star calma,
perché son cinque giorni solamente
e devo esser capace di gestirli
da donna molto accorta e intelligente!

Vorrei vedere lui al posto mio!
E’ facile parlare, ma il dolore
lo deve sopportare chi sta male
e questo mi procura il malumore!

Assumo spesso pure dei calmanti
per alleviare questa sofferenza,
però risulta sempre deleteria,
a volte prende corpo l’impazienza!

Beate quelle donne in gravidanza
che stanno nove mesi senza il peso
dell’ospite sgradito e inopportuno,
che rende il cuore ansioso ed indifeso!

Se un giorno incontrerò l’amore giusto
farò in modo di restare incinta
al fine d’evitare questo assillo ...,
non gliela voglio proprio dare vinta!

Adesso me lo sto portando addosso
e sono al terzo giorno, il più pesante,
ragiono male, per di più straparlo
e soffro in modo assai terrificante!

Cercate di capirmi e sopportarmi,
vi chiedo scusa, sono assai nervosa,
è questo ciclo che mi rende strana,
in genere ... io sono spiritosa!

Venìtemi a trovare fra tre giorni
e mi vedrete bella, esuberante,
con il sorriso e con lo sguardo dolce,
son giovane e son molto affascinante!

Scusatemi lo sfogo personale,
è colpa di quest’ospite sgradito,
adesso tolgo subito il disturbo,
un bacio a tutti voi ... ed ho finito !

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 29/10/19 | 145 letture

Nota dell'autore:

«Le donne, a differenza degli uomini, ogni mese sono sottoposte ad una situazione fisica che le rende nervose per il ciclo mestruale che dura qualche giorno. Ci sono ragazze che nonostante i palliativi assunti non riescono a sopportare il dolore, un continuo stillicidio da diventare intrattabili, mentre altre affrontano il problema in modo più tranquillo consce che si tratta solo di pochi giorni e poi tutto torna normale. Il ciclo è un ospite sgradito che si insinua nel corpo delle donne ogni 27 giorni e quando si arresta è segno che sta per generare il frutto dell’amore.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 278 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Le donne sono il sole della vita (23/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Le donne sono il sole della vita (13/12/19)

Una proposta:
 
Due donne unite da un segreto intimo (24/11/19)

La poesia più letta:
 
L'età delle donne (... è top- secret) (14/03/13, 6950 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

278 poesie sulle donne:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie sulle donne più recenti
nel sito: